BLOG APERTO A TUTTI!!

"El Cor" - Foto di Danilo Benvegnu'' -

AGNER e DINTORNI , vuole essere uno spazio a disposizione di abitanti e frequentatori di questi luoghi.
Ovviamente questo vale anche per associazioni, amministratori locali e per tutti coloro abbiano da proporre tematiche inerenti l'Agordino.
E sopratutto vogliano promuovere tante lodevoli iniziative spesso note ai soli abitanti del paese in cui si svolgono!

Inviateci tramite e-mail il programma di quanto organizzate, con molto piacere, sarà inserito quanto prima su Agner & Dintorni..


lunedì 25 marzo 2013

MONTREUX VIEUX NEL CUORE


Di Gabriele Riva

              

 

Caro diario,
adesso che è sera sto ripensando alla lunga giornata appena trascorsa qui a Montreux Vieux.

Alla corsa mattutina, sotto la pioggia, lungo il canale che arriva alla chiusa, alla colazione preparata dai coniugi Beauseigneur che ci ospitano in questi tre giorni. Penso alle prove per lo spettacolo fatte alla Sala delle Feste e allo spettacolo stesso messo in scena nell’ex Tempio protestante, ora Sala delle Associazioni. Penso ai tanti che ci hanno applaudito, che si sono emozionati, che si sono commossi. Rivedo i visi degli italiani, ora cittadini francesi, che ci osservano ballare con lo sguardo ma che con la memoria ritornano alla loro gioventù quando attorno a loro svettavano le Dolomiti e si parlava dialetto. Adesso che è sera vedo l’allegria malinconica di tutte le famiglie di questo paesino dell’Alsazia che hanno preso a cuore il nostro, che ora è loro fratello gemello.

Li vedo mangiare con noi al pranzo ufficiale di questa nostra terza visita spensierati e allegri, ma con il rammarico di chi vede vicina la nostra partenza, l’indomani mattina.

Questa sera faremo l’ultima cena, ognuno con la propria famiglia gemella. Parleremo della giornata appena trascorsa, della visita a Strasburgo del giorno prima, della loro prossima visita in terra italiana. Rideremo di quanto non siamo riusciti a capirci perché l’uno non parla la lingua dell’altro, ma anche di quanto l’intesa non arrivi solo con le parole ma come basti un minimo sguardo o un cenno.




Questa edizione del gemellaggio Voltago-Montreux Vieux è rimarrà nel cuore di molti, anche dei componenti del gruppo folk, chiamati lì per aprire la Settimana della Cultura organizzata dalla municipalità locale, che visitavano il paesino francese per la prima volta. I loro commenti più frequenti dicevano di sorpresa per un’esperienza così inaspettatamente positiva sotto il profilo umano, parlavano di meraviglia per la semplicità e la disponibilità dimostrata dalle famiglie d’Oltralpe e anche di grande soddisfazione per quanto fatto, visto e trascorso.

CLICCARE SULL'IMMAGINE PER VISUALIZZARE ESTESA
Questo è “l’effetto gemellaggio”: riportare a casa una valigia colma di forti emozioni, di bei ricordi ma soprattutto di buoni propositi per rivivere di nuovo questa esperienza unica.

Sarà altrettanto emozionante rivedere, speriamo presto, i Montreuxvieuxiani ospiti nelle nostre case per fargli rivivere le nostre stesse emozioni.

Gabriele

Nessun commento:

Posta un commento