BLOG APERTO A TUTTI!!

"El Cor" - Foto di Danilo Benvegnu'' -

AGNER e DINTORNI , vuole essere uno spazio a disposizione di abitanti e frequentatori di questi luoghi.
Ovviamente questo vale anche per associazioni, amministratori locali e per tutti coloro abbiano da proporre tematiche inerenti l'Agordino.
E sopratutto vogliano promuovere tante lodevoli iniziative spesso note ai soli abitanti del paese in cui si svolgono!

Inviateci tramite e-mail il programma di quanto organizzate, con molto piacere, sarà inserito quanto prima su Agner & Dintorni..


martedì 24 gennaio 2012

REPORT CiasPoì 1... Buona la prima!

Di Luca Pollazzon & Ciaspòi Dolomiti


Non potevano essere di più..... sabato 21/01/2012 tutte le stelle del cielo non sono mancate a fare da splendida cornice alla prima edizione di CiasPòi.


cliccare sulle foto per visualizzarle estese


Già, perché se la neve si è fatta desiderare, lungo il tragitto della ciaspolata che si è trasformata in ScarPoì vista la poca neve presente, è stata comunque una serata di quelle che saranno vive nei ricordi anche negli anni a venire, almeno per noi che ci abbiamo creduto fin dall'inizio. La temperatura piacevole, ha fatto camminare tutti, gustandosi gli scorci notturni della piana di Agordo illuminata e i maestosi boschi attraversati al tremolio di fiaccole e luci varie. 


cliccare sulle foto per visualizzarle estese


Presso la Sala della Gioventù di Rivamonte Agordino, mano a mano che l'orario di partenza si avvicinava, la sala continuava riempirsi di persone che ascoltando il Coro di Rivamonte, ammirava le superbe immagini gentilmente offerte dagli amici DoloMitici  E non poteva mancare la presentazione dello stupendo calendario DoloMitico pro Soccorso Alpino Bellunese da parte di Dario.


cliccare sulle foto per visualizzarle estese






Nel silenzio dei boschi del Pòi vestiti del manto invernale, la lunga fila dei partecipanti si è incamminata verso l'arrivo presso il Parco Laghetti a Frassenè Agordino, con la dispettosa presenza del Mazaròl a farsi burla dei partecipanti e in special modo dei bimbi lungo il cammino. 


cliccare sulle foto per visualizzarle estese


Successivamente oltre la tappa ristoro a base di tè e vin brulè, non è mancato anche l'incontro con altre leggende locali, ovvero le Donàze.


cliccare sulle foto per visualizzarle estese


Alla meta, con il sottofondo musicale del DJ Pillo, tutti a darci dentro al Pasta Party, presso il locale del Parco Laghetti, un'ottima maniera per tirare tardi e concludere così in allegria a suon di musica e ciaccole, la bella serata della CiasPòi. 


cliccare sulle foto per visualizzarle estese




Come dicevo sopra, a noi è piaciuta molto... Con la speranza sia stato altrettanto per tutti i partecipanti... cosa aggiungere??
Cominciate a passare parola per la prossima edizione, non dimenticando che nei mesi a venire le altre iniziative in programma saranno numerose.... tenete d'occhio Agner & Dintorni...



Ciaspòi è stata possibile grazie alla collaborazione di molte persone, di vari paesi del circondario e non soltanto e questa è una cosa che ci rende orgogliosi, visto che siamo sempre stati per creare forme collaborative tra le realtà locali.
Il nostro desiderio è che questa, possa essere la prima di una lunga serie di collaborazioni tra tutti i paesi della zona, che portino a molte altre iniziative di successo nella vallata agordina. 




Di CiasPòi Dolomiti


Un GRAZIE agli ideatori e organizzatori, Ristorante Parco Laghetti di Frassenè, Cristina con Stile Libero, la consulta giovanile con Manuel, e i ragazzi di Pneusbotol! Ma anche al gruppo dei Digomaner con il rappresentante Luca di www.agneredintorni.com, le fantastiche foto del gruppo DoloMitici, sito www.dolomitici.it rappresentato da Dario Ganz.


Un ringraziamento per l'aiuto e sostegno va anche al CAI sez. Agordina, alla parrocchia di Rivamonte per la sala, all' Union Ladin de Oltach per i costumi, al g.s. di Frassenè e a ZetaEsse per le planimetrie del percorso.

Senza dimenticarci dei due comuni interessati, Rivamonte e Voltago, che hanno chiuso la strada e dato le autorizzazioni necessarie!

Un sentito ringraziamento poi al coro parrocchiale di Rivamonte che ha riscaldato la partenza con i loro canti, al Mazaròl che ha scherzosamente fatto i dispetti a tutti i partecipanti, alla maestra e i bambini per aver raccontato le leggende durante il percorso, alla tappa obbligata del Vin brulè e thè caldo con i due uomini di Rivamonte, alle fantastiche Donàze che si son divertite a far la loro parte, al dj Pillo e non per ultimo al servizio navetta di Pneusbotol!!!

MA UN GRANDE RINGRAZIAMENTO VA A TUTTI VOI CHE AVETE PARTECIPATO A QUESTA PRIMA EDIZIONE!!!
Un vivo ringraziamento a tutti coloro che hanno partecipato o che ne hanno parlato lo stesso anche se per impegni non son potuti venire!

Spero di essermi ricordato di tutti! Se non lo ho fatto spero mi capiate, qui hanno contribuito in molti:)
Finalmente si fà un pò di gruppo.

ADESSO SE VI E' PIACIUTA NON POTETE FAR ALTRO che SPARGERE LA VOCE PER LA PROSSIMA EDIZIONE di.... CIASPOI!!!

VI ASPETTIAMO AL PROSSIMO INVERNO!!!
Un saluto a tutti
CiasPoi Dolomiti



Le foto pubblicate sopra, sono soltanto alcune delle innumerevoli scattate durante il percorso e all'interno del Parco Laghetti, cliccare qui di seguito per visualizzare la galleria COMPLETA
PS: se qualcuno ha delle foto relative alla cispolata e vuole vederle pubblicate su Agner e Dintorni, può inviarle alla mail indicata nei contatti, le caricheremo con molto piacere.

venerdì 20 gennaio 2012

Presepio di Gosaldo

Sapevate che a Gosaldo, nella vecchia sacrestia della chiesa parrocchiale, c'è un bellissimo presepio realizzato a partire dal 1989 e costantemente migliorato da un signore del posto.
Il Presepio è visibile tutto l'anno, per il periodo non natalizio chiedere a Gianvincenzo in Piazza S. Giacomo, officina di fianco alla chiesa.
Intanto potete vederne un'anticipazione in questo video di Locatelli Alberto:


Buona visione.

mercoledì 18 gennaio 2012

Dolomiti bellunesi

Bel video sulle Dolomiti Bellunesi dal programma Geo & Geo di Rai3 in compagnia del "camoscio" Franco Miotto.

Video Rai.TV - Geo & Geo - Dolomiti bellunesi

mercoledì 4 gennaio 2012

ZipLine a San Tomaso: un'alternatva allo sci in Agordino

E' stata inaugurata ieri una nuova, adrenalinica attrattiva per i turisti e i residenti dell'Agordino. Si tratta della ZipLine di San Tomaso Agordino: una specie di teleferica a cui le persone vengono agganciate per poi essere lanciate a tutta velocità lungo una discesa mozzafiato di circa 1600 metri per un dislivello di 260 metri. Lungo il "volo" dirimpetto alla regina delle pareti, quella imponente del Civetta, si raggiungono una altezza massima di 160 metri (è la zipline più alta delle Dolomiti) e una velocità di 80 km/h! Il comune di San Tomaso ripone grandi aspettative su questa "giostra" dei tempi moderni: sarà in grado di ampliare la sua offerta turistica generando, da sola, un afflusso stimato di 10 mila presenze all'anno. L'impianto, il primo di questo genere in Veneto, si integra perfettamente col vicino comprensorio sciistico del Civetta di cui, assieme al recente Parco Avventura realizzato lo scorso anno ai Piani di Pezzè di Alleghe, può oltremodo rappresentare una valida alternativa quando la neve tarda ad arrivare o durante la stagione estiva. Nelle intenzioni dei promotori la zip-line vuole essere un arricchimento dell'offerta turistica non solo di San Tomaso, ma dell'intera area Agordina che ne viene così ulteriormente valorizzata. Facciamo loro un grosso in bocca al lupo nella speranza che le aspettative vengano confermate.