BLOG APERTO A TUTTI!!

"El Cor" - Foto di Danilo Benvegnu'' -

AGNER e DINTORNI , vuole essere uno spazio a disposizione di abitanti e frequentatori di questi luoghi.
Ovviamente questo vale anche per associazioni, amministratori locali e per tutti coloro abbiano da proporre tematiche inerenti l'Agordino.
E sopratutto vogliano promuovere tante lodevoli iniziative spesso note ai soli abitanti del paese in cui si svolgono!

Inviateci tramite e-mail il programma di quanto organizzate, con molto piacere, sarà inserito quanto prima su Agner & Dintorni..


sabato 29 ottobre 2011

Provincia di Belluno senza Presidente

Nonostante una (apparente) solida maggioranza, la Provincia di Belluno è rimasta dopo soli due anni senza il suo presidente, mandato a casa non tanto dall'opposizione ma da buona parte dei partiti che lo avevano sostenuto. Che io sappia è l'unica provincia in cui ciò è successo. Secondo voi è solo uno sfortunato caso o è il sintomo di una situazione generale del Bellunese in cui manca la capacità di dialogo, di cooperazione e in cui ognuno vuole gestirsi per conto proprio con l'unico risultato di spartirsi qualche briciola? Davvero è questo il Bellunese di questi anni? Pure in condizioni di grave difficoltà e di recessione economica-sociale-culturale, fare fronte comune è tanto difficile? E' proprio impossibile riuscire a metter da parte i propri (piccoli) interessi quando in gioco c'è la sopravvivenza di una vasta comunità la quale ha, pur con tante specificità locali, delle problematiche comuni sostanziali così come delle concrete (grandi) potenzialità se solo si fosse in grado di lavorare assieme per il bene di tutti? Già, lo so, facile a dirsi... Ad ogni modo resta il fatto che in questo momento non ci si può proprio permettere di lasciare una provincia come quella di Belluno (che appunto è particolare) senza governo, credo sia davvero da irresponsabili, al di là delle idee che ognuno può avere. Qualcuno oggi starà festeggiando, qualcuno già starà sognano una poltrona più importante per sè, intanto però a perderci c'è tutto il territorio con le sue montagne, le sue genti, i suoi pastori, le sue imprese, i suoi onesti lavoratori...

5 commenti:

  1. Prima deve cambiare la mentalità dei Bellunesi poi il resto, forse, vien da se..

    RispondiElimina
  2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  3. Ho dovuto cambiare il nome. Non voglio parlare a nome di tutta la consulta giovanile. Mi misi questo nome (consulta ecc ecc) per il Blog di Vallinfiera.

    Luigi, manda un'e-mail a adaltravoce@gmail.com e proponi alla consulta di organizzare un'incontro alla nuova sala di Voltago con un tema preciso e dfinito. Poi alla prossima riunione il presidente avendo già letto la richiesta ne discuterà insieme agli altri membri su cosa e come fare. :)

    RispondiElimina
  4. Bene così venerdì la prendiamo in discussione durante la riunione:)

    RispondiElimina
  5. Manuel, fai sapere come è finita la riunione.

    Ciao.

    RispondiElimina