BLOG APERTO A TUTTI!!

"El Cor" - Foto di Danilo Benvegnu'' -

AGNER e DINTORNI , vuole essere uno spazio a disposizione di abitanti e frequentatori di questi luoghi.
Ovviamente questo vale anche per associazioni, amministratori locali e per tutti coloro abbiano da proporre tematiche inerenti l'Agordino.
E sopratutto vogliano promuovere tante lodevoli iniziative spesso note ai soli abitanti del paese in cui si svolgono!

Inviateci tramite e-mail il programma di quanto organizzate, con molto piacere, sarà inserito quanto prima su Agner & Dintorni..


giovedì 25 agosto 2011

Musica (ma non solo) a Rivamonte

di giorgio casera

Da alcuni anni seguo il programma estivo “Agordo Musica” sia perché sono appassionato di musica classica sia perché insieme ad altri eventi permette di alternare, nel mese di agosto, il relax vacanziero con momenti più impegnati.
E’ un programma che tende a coinvolgere per quanto possibile più sedi dell’Agordino e per questo si fonda sulle chiese (ogni paese anche piccolo ne ha almeno una) e sullo strumento di cui ogni chiesa è dotata, e cioè l’organo. E’ così possibile organizzare concerti anche nei paesi o frazioni più periferici rispetto ad Agordo (ricordo qualche anno fa un bel concerto nella chiesetta di Tiser, da poco restaurata). Tutti i concerti sono così organizzati con organo solo oppure con organo accompagnato da uno strumento (tromba, violino etc) o canto. Fa eccezione quello di chiusura, che si svolge sempre nella chiesa parrocchiale di Falcade Alto, nel quale si esibiscono un’orchestra e coro degni di questo nome.
Il programma è stato voluto (e cofinanziato) dai famigliari di Benito Fabbri, che così ricordano il loro congiunto, perito in un incidente. E’ altresì sponsorizzato e patrocinato da vari enti pubblici locali e regionali.


L'organo della chiesa di Rivamonte, sullo sfondo dietro l'altare

Un appuntamento fisso nel programma di ogni anno riguarda la parrocchiale di Rivamonte. La chiesa è stata inserita nel circuito anche grazie al sostegno appassionato del compianto don Vincenzo da Ronch. La chiesa è grande e bella e l’acustica è eccellente. Ho ascoltato negli anni dell’ottima musica con degni esecutori. Le altre sedi dell’Agordino sono ugualmente degne, ma rispetto alle altre Rivamonte ha una qualità in più: al termine del concerto tutti, musicisti e pubblico, sono invitati ad un più che apprezzabile rinfresco nella attigua sala parrocchiale. Merito di alcune brave signore di Rivamonte, forse incoraggiate da don Vincenzo. E’ una costante che segue il concerto da quando esiste, che io sappia, Agordo Musica.


Rito che si è ripetuto anche quest’anno ( 11 agosto) dopo l’ottimo concerto con organo e voce recitante (Loris Santomaso) sui temi della Creazione. Si può ben dire che a Rivamonte si pensa di nutrire lo spirito senza dimenticare il corpo. Per l’anno prossimo, a buon intenditor…

Nessun commento:

Posta un commento