BLOG APERTO A TUTTI!!

"El Cor" - Foto di Danilo Benvegnu'' -

AGNER e DINTORNI , vuole essere uno spazio a disposizione di abitanti e frequentatori di questi luoghi.
Ovviamente questo vale anche per associazioni, amministratori locali e per tutti coloro abbiano da proporre tematiche inerenti l'Agordino.
E sopratutto vogliano promuovere tante lodevoli iniziative spesso note ai soli abitanti del paese in cui si svolgono!

Inviateci tramite e-mail il programma di quanto organizzate, con molto piacere, sarà inserito quanto prima su Agner & Dintorni..


giovedì 24 giugno 2010

LE VECCHIE VIE DI COMUNICAZIONE "LE CAORERE"

Anche se malridotte, le Caorere sono ancora al loro posto.. 
Soltanto chi frequenta il paese di Digoman o gli immediati dintorni, probabilmente conoscerà questo sentiero.Caorera è qualla località, che si trova subito fuori dalla frazione di DIGOMAN e si raggiunge tramite la stradina asfaltata che parte dalla piazza del paese, proprio a fianco del "Caselo" e che poi sucessivamente, diventa bianca in prossimità del lavatoio piccolo. 
La strada che si snoda stupendamente in mezzo al bosco, oggi termina presso dei fienili o "Talvà" in località Col de Sot. Non tantissimi anni addietro invece era poco più che un sentiero, ma molto utilizzato per raggiungere Agordo. Già, quando auto non ne giravano molte, un modo abituale per raggiungere la piana di Agordo e per salire a Digoman, era farsi le Caorere a piedi, spesso venivano percorse con notevoli carichi sulla schiena... percorrendo il sentiero, l'occhio esperto potra scorgere le "polse" punti in cui si appoggiava la Gerla o "darlin" e si faceva appunto una polsa (pausa) per prendere fiato. 
In inverno per raggiungere Ponte Alto si utilizzava anche "L'Inzola" (lunga slitta utilizzata per trasportare cose). 
Lungo il percorso delle caorere, che circa a metà della strada bianca è segnato anche con cartelli di legno,  transita ancora oggi per le frazioni "Le Lonie" e "Paluch" il "tròi" o sentiero delle Caorere termina a Ponte alto, proprio sulla curva prima del ponte. Dove molti anni addietro vi erano un negozio di alimentari e bar.
Chi le ha mai percorse? Questo è anche un bellissimo giro da farsi in Mountain Bike, tutta discesa fino a Pont Alt (occhio qualche punto è ripido e malmesso) e poi si risale per la strada che passa per Zenich. Buon divertimento...


Nel video sotto, uno scorcio della conca di Agordo scendendo per le Caorere.

http://youtu.be/Vrw2zEXbb4g



Nessun commento:

Posta un commento