BLOG APERTO A TUTTI!!

"El Cor" - Foto di Danilo Benvegnu'' -

AGNER e DINTORNI , vuole essere uno spazio a disposizione di abitanti e frequentatori di questi luoghi.
Ovviamente questo vale anche per associazioni, amministratori locali e per tutti coloro abbiano da proporre tematiche inerenti l'Agordino.
E sopratutto vogliano promuovere tante lodevoli iniziative spesso note ai soli abitanti del paese in cui si svolgono!

Inviateci tramite e-mail il programma di quanto organizzate, con molto piacere, sarà inserito quanto prima su Agner & Dintorni..


martedì 20 luglio 2010

Festa Madonna del Carmine 2010 - REPORT





La giornata dal cielo plumbeo non prometteva niente di buono.. invece... timidamente alla chetichella uno dopo l'altro I Digomaner di facebook e i frequentatori di questo Blog oltre a moltissima altra gente, hanno fatto la loro comparsa in quel di Digoman, tutto il nord centro Italia era rappresentato arrivando dalla Liguria, Friuli e Toscana e Lazio e tutti erano li per l'annuale festa della Madonna del Carmine.
Per chi frequenta Digoman, è ' un appuntamento imperdibile, viste le premesse, quest' anno lo era ancor di più e non poteva essere altrimenti, insomma... è stata una giornata in crescendo. 
Già per la S. Messa e successiva processione, il numero delle presenze era in linea con le edizioni precedenti, ma con il passare delle ore i partecipanti continuavano a confluire, tanto che gli addetti alla cucina viaggiavano a pieno ritmo tra costicine, luganeghe e maxi caldrola per la polenta, anche la fontana dal paese faceva la sua parte tenendo in fresca le bibite varie... 
Per l'occasione è stato rimesso pure in funzione il vecchio caselo, che per generazioni ha sfornato formaggio, poina e butiro.. 
Presenti gli stand dei "mestier de na olta" (caregheta) e intagliatori di legno (Club Unesco Agordino) e il mitico pittore (non ricordo il nome) che ritrae le montagne come fosse una foto.
Per la prima volta vi era pure un banchetto dei Digomaner... Con in vendita le magliette dei.... Digomaner.. abbiamo fatto il tutto esaurito, bisognerà rifarle, sono andate letteralmente a ruba e molti le aspettano per Agosto.. :-)
NB: Nessun guadagno... "il ricavato della vendita, verrà utilizzato per il ripristino della segnaletica dei molteplici sentieri presenti in zona".
Un ulteriore piccolo segno da parte del gruppo dei Digomaner, sempre convinti che oltre al dire... bisogna passare al fare, a dimostrazione che anche le piccolissime realtà "volendo" posso fare qualcosa, se poi tante piccole realtà trovano una linea concorde che le può far legare e di conseguenza presentare un programma unitario, si può pensare a qualcosa di più ampio per il rilancio del turismo nella conca Agordina, la cosa è sentita... tanto che alcuni dei nomi mitici dei DoloMitici (scusate il gioco di parole) erano presenti.. basta vedere le foto... 
Non è mancato anche il momento istituzionale, quando la grande targa del "Cuore delle Dolomiti che batte a Digoman" creata dal gruppo dei Digomaner, è stata consegnata al Sindaco di Voltago Agordino. Verrà posizionata sul muro dello storico lavatoio che si trova proprio nella piazza centrale del paese.
Cosa aggiungere... Il cuore ha iniziato a battere con vigore, ora le arterie speriamo portino sangue a tutti i paesi della conca Agordina e chissà che non sia un bel sogno che diventa realtà.. spesso perché nascano belle cose, basta crederci, ma la cosa deve essere sentita anche da chi vive sul territorio.
Grazie a tutti per la partecipazione, ed è d'obbligo un BRAVi a tutti i volontari e le associazioni, che con notevole impegno riescono a far rivivere alla grande, anche se per un giorno soltanto il paese di Digoman.
Ci si vede a Digoman per l'edizione 2011 I Digomaner saranno presenti....
Luca Pollazzon



3 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Io già mi prenoto una maglietta dei Digomaner! Ottima iniziativa Luca! E ottimo il fine! Poi mi dovrai spiegare come sei riuscito a fare certe cose... ;-) Comunque complimenti a tutta Digoman che, pur così piccola, si dimostra una comunità molto viva, attiva, estremamente legata al suo paesello, e, soprattutto grazie a te, anche proiettata al futuro, ricca di idee e con qualche capacità imprenditoriale degna di nota. Chissà che i vicini capiscano dal vostro esempio che far le cose solo per sè (cosa comunque importantissima e apprezzabilissima) è limitante perchè le potenzialità turistiche della zona sono enormi e promuoversi richiamando turisti è fondamentale. Io purtroppo non ero lì con voi domenica ma, se anche vi ho "traditi" fisicamente, ero lì con voi col pensiero e ho invitato chiunque alla festa...poi magari son venuti in più solo i miei genitori ma è già qualcosa: 2 persone che, pur essendoci passate spesso, non si erano ancora mai fermate a visitare Digoman ritenendola un pugno di casette senza alcunchè di interessante.... Ora invece, grazie a questa occasione, si sono accorte (dico davvero) di quanto Digoman sia carina, meritevole e...attiva! Hanno apprezzato i vicoli, la fontana meravigliosa, il fienile che si poteva visitare, il cibo, i seggiolai, il pittore, le stelle alpine in legno...insomma, una festicciola piccola ma fatta in grande stile e soprattutto rivolta a tutti! Questo è per dire come per promuoversi e dare una bella immagine di sè non occorrano per forza soldi ma soprattutto idee e iniziative. Di nuovo: complimenti Luca!!!!

    RispondiElimina
  3. Aspettiamo le foto.. con l'inedito spot ;-)

    RispondiElimina